Lo Studio Dentistico Annibali dentista a Roma, pratica l'odontoiatria conservativa, ovvero la cura della carie a Roma Prati nei pazienti adulti e nei bambini. Obiettivo dello Studio Annibali è quello di conservare i denti dei clienti il più a lungo possibile. L’odontoiatria conservativa comprende tutti i trattamenti necessari per curare i denti dalla carie dentale, con le tecniche più innovative e meno invasive per il bene della tua bocca e della tua salute.

 

Studio Annibali | Odontoiatria conservativa e cura della carie a Roma Prati

 

Dalla diagnosi della carie alla cura e all’otturazione, qui nello Studio Annibali a Roma Prati rimettiamo a nuovo i tuoi denti.

 

I sintomi più frequenti della carie?

 

Dolore, fastidio e sensibilità eccessiva ai denti. In questi casi, il primo passo da compiere è affidarsi a un dentista professionista, che procederà con la visita di controllo e la diagnosi della patologia.

 

Le carie possono essere superficiali o profonde, e, caso per caso, sarà il medico a indicare la terapia curativa più adatta, più efficace e meno invasiva:

 

  •     asportazione della parte del dente colpita dalla carie e otturazione;

 

  •     terapia canalare se la carie è arrivata a interessare la polpa dentale.

 

Curare la carie a Roma Prati: otturazione o devitalizzazione?

 

La carie dentale è una patologia degenerativa che interessa i tessuti duri del dente e che dalla superficie può raggiungere la polpa: prevenendo e intervenendo tempestivamente si può evitare di arrivare alla devitalizzazione. Lo Studio Dentistico Annibali è un centro di eccellenza per l'odontoiatria conservativa e la cura delle carie a Roma Prati, proprio per questo, tenendo fede alla professionalità che sempre ci distingue, raccomandiamo la prevenzione. La prevenzione è la migliore delle tutele per la tua bocca: questo è un principio che vale sempre, ma soprattutto in ambito odontoiatrico. Mantenere un’igiene orale quotidiana ottimale, programmare visite periodiche dal dentista, fare la pulizia professionale dal dentista sono tutti piccoli step fondamentali per tenere lontane le patologie dentarie.

 

Quali sono le molteplici cause che portano alla carie? Vi sono molti fattori esogeni ed endogeni che causano la carie dentale.

 

Fra le cause endogene della formazione delle carie endogene possiamo ricomprendere:

 

Le caratteristiche dei denti: la struttura dei denti incide notevolmente sulla formazione della carie. Per fare l’esempio più comune, un solco interdentale accentuato favorirà un maggiore ristagno di residui alimentari che, com’è noto, sono terreno fertile per lo sviluppo batterico.

 

Affollamento dentale: rende difficili le normali manovre di igiene orale, mettendo a rischio la salute dell’intera bocca. Negli spazi interdentali stretti e irregolari, la possibilità di rimuovere efficacemente la placca si riduce e aumenta la possibilità che lo smalto dentale venga attaccato dai batteri. 

 

La quantità e la tipologia di saliva prodotta: la saliva regola l’acidità della bocca ed ha funzione antimicrobica, immunitaria e protettiva nei confronti degli agenti cariogeni.  Ogni condizione che porti ad una scarsa produzione salivare, che la renda più viscosa, o per qualche motivo ne abbassi il pH, cosa che avviene per esempio durante la gravidanza o in malattia, rende i denti più esposti all’attacco batterico.

 

Le cause esogene che portano alla formazione delle carie invece, agiscono direttamente sulla superficie più esterna del dente, nel preciso punto in cui ha inizio il processo infettivo.

 

La Placca dentale: è il principale agente causale della carie. Si tratta di una patina adesa alla superficie dei denti sulla quale si sviluppano i batteri i batteri vi aderiscono e proliferano.

Lo streptococco mutans: interviene invece nella formazione della placca batterica sulla quale aderiscono gli altri microrganismi patogeni.

 

Altri fattori che contribuiscono all'insorgere delle carie dentale

 

Alimentazione e sviluppo della carie: un elevato consumo di alimenti zuccherini, come caramelle, dolci, bevande zuccherate ecc. altera il naturale equilibrio batterico della bocca, favorendo l’insorgere della carie. Un un individuo che si alimenta in modo sano, tende a sviluppare meno carie sempre rispettando le basilari regole di igiene dentale.

Tabacco e sviluppo della carie: oltre a rendere i denti gialli e l’alito sgradevole, il fumo favorisce il proliferarsi delle carie. Molti tipi di tabacco contengono una massiccia quantità di zuccheri che vanno ad aumentare l’insorgere di tale patologia.

 

Cosa si deve fare se si sente sensibilità, dolore o fastidio a un dente?

 

Se il dentista diagnostica una carie, le soluzioni possono essere differenti e vanno da una classica otturazione, con la disinfezione della parte colpita e la ricostruzione parziale del dente, a una devitalizzazione – che comprende asportazione della polpa necrotica, disinfezione e pulizia canalare e ricostruzione – quando la carie è molto profonda.

 

Odontoiatria conservativa Roma Prati, dentista Roma Prati, odontoiatra Roma Prati, cure dentali Roma Prati, cura della carie Roma Prati, otturazioni Roma Prati, cure dentali Roma Prati, cure canalari roma prati, cura, carie, roma, prati, endodonzia roma prati, dentista roma prati, studio Annibali roma prati, cure dentali roma prati, studio dentistico roma prati

Non aspettare di sentire dolore per rivolgerti a un dentista, prenota ora un controllo nello studio Annibali in centro a Roma Prati e vieni a trovarci: possiamo prenderci cura del tuo sorriso.

 

 



Vai all'articolo originale

 

 

 

 

Newsfeed